Candidato
Nome
Password

recupera password
crea nuovo account
Ricerca avanzata
Ricerche salvate
Annunci salvati
Newsletter
Indirizzo e-mail:
Cancella newsletter
COACHING

Il Coaching è una metodologia innovativa nell'ambito dello sviluppo organizzativo delle aziende e nei piani di crescita manageriale. Consiste in un percorso individuale, svolto da esperti di gestione e di sviluppo delle risorse umane (coach), e destinato a persone che vogliono migliorare la qualità del  loro lavoro e crescere sul piano professionale e individuale.. Nel mondo sportivo, il coach è colui che allena, colui che fornisce metodi, strumenti e tecniche per utilizzare al massimo le risorse personali ed aumentare la qualità delle prestazioni del suo team;  anche nel contesto dello sviluppo organizzativo delle aziende, da alcuni anni, la figura del coach sta diventando un importate punto di riferimento per i processi di cambiamento e di crescita manageriale.

Di seguito riportiamo alcuni frammenti di  “Le migliori risposte alle crisi di ogni genere sono date da persone con buone capacità di adattabilità e ripresa, di forza interiore, di visione d’insieme e di compassione”. Articolo pubblicato su: People Management Magazine, 12 marzo 2009, che tratteggia le origini del coaching o propone alcuni interessanti spunti di riflessione circa l’attualità del coaching come metodologia per accelerare i processi di cambiamento”Il coaching come professione è nato venticinque anni fa come attività in forma di life coaching o executive coaching per coloro che sono stati in grado di riconoscere che nella vita c’era qualcosa di più che una villa comprata a rate, una macchina veloce e un lavoro prestigioso. Queste persone non avevano bisogno di una terapia, poiché non erano affetti da un problema di salute mentale. Però avevano bisogno di guardare dentro se stessi per arrivare alle preziose qualità che esistono, latenti, in tutti noi, ma che usiamo raramente, ed è per questo che sono passati al coaching….””Il coaching è ormai una professione e nella sola Gran Bretagna ci sono 10.000 coach che lavorano con individui, team, piccole imprese, aziende e istituzioni, come il servizio sanitario, l’istruzione, l’UE e l’ONU….”

”Le migliori risposte alle crisi di ogni genere sono date da persone con buone capacità di adattabilità e ripresa, di forza interiore, di visione d’insieme e di compassione. Queste sono le qualità che almeno alcuni dei nostri leader, attuali o recentemente scomparsi, sembrano non possedere affatto. La loro assenza può non essere la causa principale dell’attuale crisi, ma ha certamente peggiorato le cose. Quindi il coaching ha un compito monumentale: quello di aiutare i leader a raggiungere la maturità di cui hanno bisogno…..” ”La stessa crisi potrebbe rendere questo compito più facile stimolando gli imprenditori e, spero, alcuni politici, ad abbandonare alcune delle loro vecchie convinzioni, a domandarsi se le loro azioni siano guidate dall’avidità, a riflettere sul loro scopo di vita e a sviluppare la volontà di contribuire ad uno scopo più ampio. Anche in questo i coach sono coinvolti, in quanto le risposte si trovano nel cuore e nella mente delle persone. Il coaching può aiutare i nostri leader ed ex leader ad accedere a questa banca di ricchezza interiore, una banca che a mio avviso è molto più ricca di qualsiasi altra banca reale. Non ho dubbi che molte aziende, tra cui anche alcune banche che si sono salvate, faranno di tutto per tornare al lavoro come prima, ma resteranno deluse: nulla sarà più lo stesso. I dirigenti otterranno di nuovo credibilità solo quando dimostreranno di meritarlo….”

” La crisi attuale è proprio questo: un sintomo a lungo termine, una tendenza sociale globale che consiste nel passaggio dalla struttura gerarchica all’auto-responsabilità. Questa è una tappa davvero significativa nell’evoluzione umana. Stiamo vivendo il momento in cui la struttura gerarchica rivela la sua fragilità e perde la sua influenza, ma abbiamo molta strada da fare prima che venga sostituita dall’auto-responsabilità. Stiamo entrando in un periodo di caos relativo, di liberazione che può degenerare nella sregolatezza, mentre definiamo e ci assumiamo le nostre nuove responsabilità. Sono convinto che col tempo diventeremo individui migliori, più evoluti e più responsabili…”

chi siamo  |  contatti  |   | 
Professione Lavoro - Via XX Settembre, 12 - 12100 Cuneo - C.F./P.IVA 02740220047 - Reg. Imprese Cuneo n.02740220047 - REA 232797
Cap.Sociale 51.638 i.v.
Sito realizzazto da Inode SrL